Donazioni

L'alluvione è sicuramente per la Biblioteca di Architettura, come per altre strutture colpite, un'occasione per sperimentare la ricchezza della solidarietà: sono numerose le istituzioni e le persone, italiane e straniere, che offrono aiuto. Dalla Grecia alla Sicilia, da Chambery a Napoli, da Buenos Aires a Roma, Cracovia, Bologna, Venezia, Milano ...Le lettere di richiesta di aiuto del Preside Gori ottengono sempre pronti e solidali riscontri.

Le istituzioni e le persone contribuiscono, ovviamente, a un significativo incremento dei doni. Come risulta dalle lettere di offerta e di ringraziamento e dai registri inventariali del periodo, si passa da un incremento patrimoniale di L. 60.950 per il 1964-65 a L. 980.500 dell'anno accademico 1966-67.